La 37° edizione dell’evento Stella Alpina attraversa i passi più spettacolari delle Dolomiti

Stella Alpina nella giornata di sabato 4 giugno attraverserà alcuni fra i più celebri valichi alpini d’Italia. Per l’occasione gli equipaggi della gara di regolarità raggiungeranno il Passo Giau, posto a 2236 metri, che collega i comuni di Colle Santa Lucia e Selva di Cadore con Cortina d’Ampezzo. Il Passo Giau, una delle famose tappe del Giro d’Italia, porterà i partecipanti fino in vetta, dove potranno godersi il panorama dall’alto della cima del Monte Averau.

La gara proseguirà poi verso il Passo Falzarego, la cui strada regala alcuni degli scorci panoramici più belli al mondo: una corona di alte vette cinge, come ad abbracciarla, una valle verde costellata di piccoli paesi che, con le loro caratteristiche architetture a cavallo tra il Mediterraneo e il nord Europa, premiano chi vi si affaccia con la loro vista. Il Passo, a 2109 metri, anch’esso celebre per il Giro d’Italia, mette in comunicazione l’alto Agordino con Cortina d’Ampezzo tramite la strada statale 48 delle Dolomiti.

Gli equipaggi proseguiranno poi verso il Passo Valparola, un altro angolo in cui la natura incontaminata, con le sue forme e i suoi equilibri imperfetti, è nuovamente protagonista assoluta. Il valico, collocato a 2192 metri collega la val Badia con l’alto Agordino e con la valle d’Ampezzo. Il territorio circonstante, sul confine austriaco, fu teatro del primo conflitto mondiale e per questo motivo ospita il Museo della Grande Guerra.

Registrati qui per iscriverti alla nuova edizione della gara di regolarità.

Segui i nostri account Instagram e Facebook per rimanere aggiornato su ogni dettaglio dell’edizione 2022 di Stella Alpina.